Gesù sacramentato - Blog - Biblioteca Neval 3

Vai ai contenuti

Menu principale:

> Gesù sacramentato parla ai nostri cuori.

Biblioteca Neval 3
Pubblicato da in Articoli di Radio Spada ·
Tags: Gesù sacramentato
Nuovo articolo su Radio Spad

di Redazione RS

Voce di Gesù.
1) Figlio mio, non è necessario sapere molto e fare molte cose per piacermi, basta amarmi molto. - E' forse tanto difficile l'amarmi, l'amarmi molto, l'amarmi sopra ogni cosa?
L'amore provoca l'amore e lo eccita con le sue testimonianze d'amore che  dà. Ora qual'altro amore ha parlato così spesso e così alto al tuo  cuore come il mio?
Per te, io ho abbandonato il mio trono e i miei Angeli e sono venuto qui con tutti i miei tesori.
Per te mi sono fatto bambino e gli incanti che rapirono i pastori sono gli stessi che si offrono al tuo cuore.
Per te, io ho pregato tutta la mia vita e la mia preghiera aiuterà ancora la tua, se il tuo cuore si unirà a me durante la tua preghiera.
Per te, la mia fronte è stata coronata di spine, il mio corpo coperto di piaghe, dai miei piedi e dalle mie mani  traforati sono sgorgati torrenti di sangue, affinchè tu, paragonando le  tue pene e le tue sofferenze con le mie, le trovassi sempre molto  leggere.
Per te, io ho sofferto sulla croce una sete ardente che non ha  l'eguale che nella sete di possedere il tuo cuore, affin di accendere in  esso lo spirito di sacrificio e di apostolato.
Per te, io discendo ogni giorno sull'altare sotto i veli eucaristici per nutrire la tua anima e comunicare alle tue azioni il valore della mia grazia.
Per te, io sto qui giorno e notte aspettando che tu venga a  visitarmi per gustare le attrattive del mio Cuore. E per non essere  assente quando vieni, resto qui esposto a tutte le irriverenze, gli  insulti, i sacrilegi, senza contare l'abbandono in cui spesso mi si  lascia.
Chi mai ti ha mostrato un amore così grande, - così costante, - così profondo? Ringraziami; dimmi che in contraccambio mi ami, mi ami sopra ogni cosa.
Di qui, dalla mia prigione d'amore, ti illumino, ti guido, ti  ammonisco, veglio su di te come un padre tenero e amoroso, che non perde  mai di vista il suo bambino, il cui cuore mai non dorme.
Di qui, assisto alle tue lotte, piango sulle tue disfatte, plaudo e godo delle tue vittorie, in attesa di coronarle.
Se sapessi come m'interesso di tutti i tuoi disegni e di tutte le  tue faccende! Come una madre che, ritta sulla sponda, segue ansiosa  tutti i movimenti del figlio, mentr'egli su una fragile barca in un mare  agitato, si sforza di raggiungere la riva; così il mio Cuore segue  tutti i tuoi movimenti sui flutti della vita, attraverso alle prove,  alle pene e alle tentazioni che ti circondano e t'assalgono.
Oh! Amami! Pensa a me! Solleva di tanto in tanto lo sguardo  dell'anima verso di me: voltati verso il mio santuario; mandami il tuo  Angelo Custode a dirmi: "Gesù, io ti amo, io penso a te: vieni in mio aiuto", e appena puoi, vieni a trovarmi per rompere la mia solitudine e parlarmi di te.
2) Ora che sei qui, a solo a solo con me, parlami semplicemente come parleresti a un tuo amico intimo. Non hai nessuno da raccomandarmi?  Dimmi il nome dei tuoi cari, dei tuoi amici, dei tuoi confatelli, dei  tuoi superiori... dopo ognuno di questi nomi aggiungi ciò che vorresti  che io facessi per essi. Domanda molto... molto... Io amo i cuori  generosi che dimenticano se stessi per gli altri. Parlami della tua  famiglia, delle associazioni di cui fai parte; presentami i bisogni di  tutti quelli con cui sei in qualche rapporto. Sii buono verso di loro ed  io ti renderò il centuplo.
Raccomandami il Papa, i Vescovi, i missionari, i sacerdoti, le comunità,  i fedeli, i peccatori, che hanno bisogno di conversione, i malati e  tutti quelli che hanno bisogno della mia grazia. Per tutti fa una  fervida preghiera e ricordami che io ho promesso di esaudire ogni  preghiera confidente e perseverante.
Per conto tuo hai nulla da chiedermi? Enumera uno dopo l'altro  tutti i bisogni della tua anima. Dimmi quanto sei sensuale, orgoglioso,  suscettibile, egoista, pigro; e pregami di venir in aiuto dei tuoi  sforzi per emendarti. Figlio mio, non ti scoraggiare: in cielo ci sono  molti santi che avevano i tuoi stessi difetti. Hanno pregato e a poco a  poco si sono corretti. Non esitare neppure di domandarmi i beni del  corpo e dell'intelligenza: salute, memoria e successo. Io posso darti  tutto, e dò sempre tutti quei beni che sono utili a rendere le anime più  sante.
Oggi che vuoi?... di che abbisogni?... se conoscessi il desidero  che ho di farti del bene!... dimmi quali sono le difficoltà nei tuoi  uffici... dimmi ciò che c'è da perfezionare nel tuo carattere...  enumerami i tuoi disgusti, le tue ripugnanze nel tuo impiego, nel tuo  lavoro; dimmi le tue debolezze, le tue tentazioni, i tuoi  scoraggiamenti... Dimmi tutto in particolare...
3) E per me non hai qualche pensiero di zelo?  Quale sacrificio vorresti fare per piacermi? Con che atto di virtù mi  vuoi dimostrare la tua buona volotnà? Dimmi ciò che desideri, che motivo  ti spinge, quali sono i mezzi che vuoi prendere. Esponimi i tuoi  insuccessi. Io te ne mostrerò la causa. Sono il padrone dei cuori, li  induco dolcemente dove voglio e metterò vicino a te coloro che ti sono  necessari: sta tranquillo.
Non hai dei dispiaceri? Oh, figlio mio, raccontami le tue pene  con tutti i particolari... chi ti ha disgustato? chi ha ferito il tuo  amor proprio? Dimmi tutto, e finirai coll'assicurarmi che perdoni, che  dimentichi tutto... ed io ti benedirò.
Temi ti accada qualcosa di penoso? Hai un vago timore che non nè  ragionato, ma che pure ti tormenta? Confidamelo e... fidati di me. Sono  qui per te, vedo tutto, posso tutto, non ti abbandonerò!
Vi sono attorno a te cuori che ti sembrano meno buoni di prima e  che la loro indifferenza o la loro dimenticanza allontana da te, senza  che ti sembri aver fatto nulla per offenderli? Prega per loro, pensa che  non ti devono niente; ed io li condurrò a te, se sono utili alla tua  santificazione.
Non hai anche delle gioie da parteciparmi? Perchè non farmene  parte? Dimmi tutto ciò che da ieri è venuto a consolarti, a  rallegrarti... Tutto ciò, figlio mio, sono io che te l'ho preparato; e  perchè non mi dirai grazie? La riconoscenza attira nuovi doni, perchè il  benefattore ama che gli si ricordi i suoi benefici.
Non hai promesse da farmi? Io leggo al fondo del tuo cuore, lo  sai. Si ingannano gli uomini, ma non si inganna Dio. Sei risoluto di non  esporti più a quell'occasione di peccare?... A privarti di  quell'oggetto che ti porta al male?... A non leggere più quel libro che  ti è pernicioso?... Ad allontanarti da quella compagnia che ti è  pericolosa?... A mostrarti pio, regolato, laborioso, paziente?... Sei  disposto a frenar la tua lingua, a vincere il rispetto umano? Sii  generoso, non temere la tua debolezza; tutto potrai con la mia grazia;  fidati di me e sarai vincitore.
Congedo:  Bene... figlio mio, ora va pure a riprendere il tuo lavoro, la tua vita  di ogni giorno. Sii modesto, obbediente, caritatevole con tutti. Ama tanto la mia Madre SS.  che è anche la tua; io ti ho affidato a Lei e sta certo che non verrò  ameno al suo compito. Và con Lei e siine soggetto come io lo fui durante  tutta la mia vita. Lavora, soffri e prega in sua compagnia, con  l'occhio rivolto a questo celeste modello e domani... domani torna  qui... ho altre grazie da concederti. Ritorna... io sono sempre qui...  ad aspettarti.
Comunione spirituale
Gesù  mio, credo che Voi state nel Santissimo Sacramento. Vi amo sopra ogni  cosa e Vi desidero nell'anima mia. Giacché ora non posso riceverVi  sacramentalmente, venite almeno spiritualmente nel mio cuore. (Maria depone Gesù tra le nostre braccia) Come già venuto io Vi abbraccio, e tutto mi unisco a Voi. Non permettete ch'io me ne separi mai più.
Preghiera d'offerta
Dio  mio, Vi offro le azioni e le pene di questa giornata in unione al Cuore  Eucaristico di Gesù, in spirito di adorazione, di ringraziamento, di  riparazione e di preghiera per rendere a questo Cuore adorabile, che  vive tra noi, i doveri di giustizia e d'amore dovuti alla Sua augusta  presenza, per rendere pure alla Vostra Divina Maestà, per Lui, con Lui  ed in Lui la gloria ch'egli stesso Vi rende qui in terra, e infine per  ottenere, per mezzo di questo Mediatore onnipotente, la pace alla  Chiesa, la salvezza alla patria e le altre grazie, che Vi chiediamo.



Nuvole
Strage di Viareggio FB Ratzinger leggere CONVEGNO iNTERNAZIONALE su Maria Valtorta No Convegno Valtorta Verginità di Maria Papa AVVISO IMPORTANTE John Major convivenza tradizionalisti treni a vento La Samaritana Agnello di Dio Mistica Maria Valtorta leucemia Raul Castro settimana di preghiera eresie lingue di vermi Lourdes Pence Jean-François Lavére Germain Grisex tsunami eutanasia Pontificato Bergoglio Aldo Maria Valli Dubia peccato originale Cardinali Satana Islam moderato guarigioni Isis Scalfari Catechismo Maggiore di S. Pio X Family Day sofferenza dei bambini Benedetto XVI Giudizio Particolare Fatima Marchino Mary Wagner confessione l'antilingua febbre spirituale Misericordia Caritas Pietro Israele Limbo effetto Paglia Beata Giovanna Scopelli Natale Apparizione a Lourdes Stephen Austin prostituzione Madonna della Ghiara Gandolfini diritti aborto peccato gravissimo sesto dubia Benedetta Frigerio obiezione di coscienza Papa Benedetto XVI Aleppo Gesù sacramentato Non praevalebunt! Expo Santa Veronica Giuliani filatelica incendio riconteggio Vaticano domanda 80 anni Card. Sarah streghe Presepe lettera dei quattro Cardinali Incontro 80 sindaci da tutto il mondo la verità su Aleppo Valeria Fedeli Cattedrale di Reggio Emilia Brexit ibernazione Papa Francesco Guido Villa avvelenamento di massa Carlo Acutis Fedeli. fondazione Maria Valtorta I 4 Novissimi il sacro tugurio fastfood la Colonna dell'Immacolata luterani profughi in ricordo del viaggio in Italia Roberto De Mattei apologetica protestanti Rwanda Card. Raymond Burke Morte demonologia liturgia antica Card. Burke il reato di intralcio all'aborto varie Don Zucchini Mistica viareggina cattolici statunitensi a Trump Intervista Benedettini Melloni morte dei bambini Eye Pyramid seminari Guido Landolina flat tax raccolta firme x chiedere dimissioni darwinismo Insediamento Trump Argentina globalizzazione Giubileo della Misericordia Kosovo Radio Maria Toscana Conferenze valtortiane Porta Santa Renzi silenzio della S. Sede sincretismo Blondet aborto Fumagalli Paradiso L'Evangelo come mi è stato rivelato Dogma ex-cathedra commissariamento Ordine di Malta Padre Pio condanna perdono Santiago del Estero Misericordia et misera gelo Maria Valtorta anno giubilare modernismo Suor Lucia di Fatima Giappone terremoti Fedeli Politi Newman LEZIONI SPIRITUALI Francia omosessuali Babele Giobbe il mercante d'armi otto errori. Creazione Convegno valtortiano 2016 sbarackato Obama pensieri a voce alta anima vittima Madonna strage di Berlino Bergoglio sogno Card. Brandmuller Świebodzin doveri Laetitia video Stephen modernisti Google messainlatino consustanziazione referendum Consacrazione populismo latinoamericano Preti sposati dimissioni congelate sisma Polonia intervista a Burke Don Minutella Scopelli Dott.ssa Elisabetta Frezza furto di ostie La sconfitta di Renzi rissa vaticana verginità della Vergine Valtorta miracoli Santo Sepolcro articolo 138 arrogante fedeltà Renxit Twitter droga carmelitana GUERRA CIVILE FRA CATTOLICI Finnis Volto Santo Bernadette Bukavu eretico LGBT DUBIA economia battesimo teoria Neo Modernismo Risurrezione dei morti Avvenire articolo su Maria Valtorta Beatitudini Tosatti indagato Sala traumi Difendiamo i nostri figli pro-life italiano Redenzione Amoris Laetitia la Beppina PENSIERI VOCE ALTA Buon Pastore ecografia prenatale strafalcioni Inferno bufale Gedeone CONFERENZE E SANTE MESSE Robert Spaemann Costituzione Ordine di Malta Giornata della pace Pontefice Unità dei cristiani morte di Fidel Castro fare chiarezza SOSPESO A DIVINIS La necessità della... Resistenza pro-life Cuba Lezioni spirituali p. Enzo Gesù Salvatore Fraternità San Pio X assolvere il peccato di aborto infallibilità articoli vari Basta Bugie Italia riforma infallibilità e indeffettibilità della Chiesa sale Crisi del Dogma nuovo cristianesimo Don Giuseppe Berardino Gender Johm Vittorio Agnoletto limbo Omelie peronismo nazionalcattolico Clinton Pensieri a voce alta Mattarella Frezza Storia sociale della Chiesa San GIuseppe evoluzionismo antidarwinismo lotta contro l'aborto Theologica Mama Antula assistenza umanitaria Apocalisse Amoris feto Lund religiosa Pensieri a Voce Alta S. Antonio Abate genocidio Concilio Transustanziazione Buon Natale assassinio Lo Straniero cremazione vescovo Robert W. McElroy Cristo Re alluvioni Kasper Purgatorio cinwue Dubia Lezioni spirituali Fidel Castro Papa Bergoglio Gerusalemme Immacolata Concezione Re Magi Sander Magister profezia correzione formale Medjugorje antimassoneria mons. Fellay Quaresima Giuda il cornoletame terremotati Commiato all'Opera Sindone comunione a divorziati risposati supplica consumismo Parlamento P. Giovanni Cavalcoli intervista integrale al Card. Burke Umberto Benigni dittatore Obama Lefebvre massoneria Gomez Davila lezioni spirituali Camicia della Madonna Quo Vadis? monachesimo Basta Bugie Cattedrale di Pristina Russia rifugiati padre Lombardi eresia ariana Fillon Cina valanga tragedia a Uyo serate valtortiane Beato Mayr-Nusser scandalo sacerdoti omosessuali e conviventi rivoluzione religiosa promesse Italicum omosessualità Giovanni Paolo II 25 novembre 2016 medaglia miracolosa disorientamento pastorale odio bellezza imparare la Lis Card. Biffi fenomeni Concistoro Spadaro Maria elezioni Rom satanismo Atti di riparazione Palmaro proselitismo dubia assenza di Dio cappella agli islamici pro gender IMU Musica Sacra Referendum Trump scisma luce Schneider comunicazione non ostile gender Don Ariel S. Levi di Gualdo creazionismo Medaglia miracolosa comunione ai divorziati risposati Amoris laetitia Don Ariel Lutero Wilders comunismo Cascioli Boff Amoris Laetitia misericordia Ministra dell'Istruzione Claudio Pierantoni teologia del processo e del divenire riforma della curia Socci interviste crollo del tetto di una chiesa j'accuse castigo di Dio
Torna ai contenuti | Torna al menu