Frezza - Blog - Biblioteca Neval 3

Vai ai contenuti

Menu principale:

> L'aborto è derubricato, che vi piaccia o no.

Biblioteca Neval 3
Pubblicato da in Articoli di Riscossa Cristiana ·
Tags: FrezzaPapa FrancescoabortoMisericordia et misera




di Elisabetta Frezza
Mio figlio più piccolo è venuto da me, ieri sera, dopo aver sentito non so quale spezzone di tiggì, a dirmi che Papa Francesco aveva bestemmiato Gesù. Dal suo punto di vista, aveva rinunciato a proteggere i suoi colleghi bambini nel grembo della loro mamma. Di fatto – aggiungo io dal mio punto di vista – assolvendo ex ante le strutture di morte e i loro boia e becchini, ha rinunciato anche a proteggere le povere mamme, mollate senza più imbracature nel precipizio dell’omicidio/suicidio, seriale e sterilizzato, in balia del sinistro tamtam che le coarta a fare “scelte consapevoli” distruttive.
Ed è proprio così, la notizia vera è questa, appena nascosta dietro il velo non più pietoso delle parole vuote che servono solo a farla digerire agli esegeti acculturati, che si affretteranno a dire che la dottrina è salva perché l’aborto resta un “peccato grave”. L’innocenza dei bambini, che scopre prima la verità, è sfregiata due volte in unica soluzione: da un lato l’istigazione alla strage degli innocenti, dall’altro lo scandalo “a questi piccoli che credono in me” additato da Cristo come irredimibile.
Ecco perché il bilancio in rosso del giubileo della Misericordia, risoltosi in un sostanziale fallimento, non preoccupava affatto il suo ideatore, che ostentava una beata superiorità di fronte all’arida logica dei numeri.
Aveva in serbo altri programmi e aveva in mente altri numeri.
Il giubileo della Misericordia – ora appare chiaro – era solo un ombrello grande e lungo un anno, pensato e costruito per tenerci sotto Misericordia et misera, una letterina quasi informale. In cauda venenum.
A ben guardare gli indizi non mancavano, a partire da quell’intervista alle rivista dei Gesuiti, con annessa interpellanza ai confessori: “Penso anche alla situazione di una donna che ha avuto alle spalle un matrimonio fallito nel quale ha pure abortito. Poi questa donna si è risposata e adesso è serena con cinque figli. L’aborto le pesa enormemente ed è sinceramente pentita. Vorrebbe andare avanti nella vita cristiana. Che cosa fa il confessore?”.
Ma poi, indirettamente, mille e mille altri segni, anche sin troppo appariscenti, della propria professione di specchiata fede onusiana: allo sviluppo sostenibile, alla pianificazione famigliare, alla salute sessuale e riproduttiva, all’omosessualismo e al gender. In una parola sola, alla necrocultura. Tuttavia, la magnitudine della manovra programmata era francamente imprevedibile.
La chiesa di Overton, dunque, si libera felicemente anche di questo estremo tabù e diventa complice confessa della macchina degli aborti al riparo delle leggi inique del mondo. Liquida la legge naturale e divina che impone di difendere sempre la vita innocente, ovvero abdica a se stessa e al proprio mandato, una volta di più, se c’era ancora bisogno di qualche conferma con buona pace di quanti stanno ancora lì ad arrovellarsi pensosi sulle note a piè di pagina dell’esortazione apostolica Amoris Laetitia.
La stampa di regime applaude, canta vittoria e prepara l’apertura finale. Suggerisce addirittura le argomentazioni teologiche disquisendo, con Sant’Agostino, San Tommaso e sant’Alfonso, di feti animati e inanimati (cioè, con e senza anima), coll’autorevole conforto dell’arcivescovo Rino Fisichella e della sua omologa di futura nomina Lucetta Scaraffia (vedi sul Corriere cliccando qui e qui).
Il vento che soffia inaspettato dall’America, e si incrocia sopra l’Europa in asfissia con quello proveniente dalla Russia, dà evidentemente parecchio fastidio ai tenutari del potere costituito, quel blocco poderoso e monolitico che è finalmente riuscito ad espugnare persino il Soglio di Pietro, come da qualche parte era scritto dovesse accadere. E allora, la mano invisibile interviene dall’alto a pareggiare le sorti della guerra in corso.
C’è chi, oltreoceano, interprete verace semi-consapevole dell’insopprimibile verità delle cose, minaccia di revocare leggi e sentenze assassine, di seccare i fiumi di denaro versati dallo Stato per ammazzare i suoi figli (Trump ammorbidisce le proprie posizioni sull’immigrazione, ma non sull’aborto – vedi sul New York Times)? E dall’altra parte del mondo, qualche altro sovversivo venuto dal freddo si permette di condividere un atteggiamento tanto blasfemo verso la religione unica universale del nuovo ordine mondiale? Siccome il tributo di sangue innocente non può diminuire, deve anzi aumentare in questi tempi ultimi, ecco pronto a scendere in campo l’alleato più potente, quello davvero universale e davvero trascendente. Che, nientemeno, incoraggia – pastoralmente – i sacrifici umani graditi al principe di questo mondo.
La chiesa dichiara guerra a Dio e alla Sua immagine, cioè a Gesù Concepito e all’Eucarestia. E nella melassa velenosa propinata fino alla nausea sotto il nome profanato della Misericordia spicca una endiadi significativa.
Il paragrafo dodicesimo della lettera riunisce insieme due disposizioni riferite al sacramento della riconciliazione. La prima contiene un’estensione relativa all’oggetto e derubrica l’aborto, la seconda relativa al soggetto, e strizza un altro occhio ai lefebvriani per attrarli tra le spire di una "istituzione" apostata e traditrice.
Speriamo almeno che questa mossa li offenda. Entrare a Roma ora sarebbe come entrare in un ventre lacerato, svuotato dell’immagine di Cristo e della sua stessa carne.




Articoli recenti
Nuvole
disorientamento pastorale il mercante d'armi AVVISO IMPORTANTE Conferenze valtortiane confessione il cornoletame dimissioni congelate Stephen Austin Cascioli Finnis Pence Storia sociale della Chiesa Omelie teoria la Beppina Pillole Unità dei cristiani Fillon Risurrezione dei morti verginità della Vergine Aldo Maria Valli PENSIERI VOCE ALTA obiezione di coscienza Google bufale Giappone il sacro tugurio I 4 Novissimi demonologia Medjugorje diritti omosessualità Lourdes Świebodzin Giornata della pace S. Antonio Abate vescovo Robert W. McElroy tradizionalisti Twitter ibernazione Carlo Acutis eretico cinwue Dubia Maria darwinismo Costituzione Scopelli morte di Fidel Castro Papa Card. Sarah Cattedrale di Reggio Emilia Papa Bergoglio fastfood leucemia Lund Sander Magister massoneria intervista integrale al Card. Burke antidarwinismo infallibilità e indeffettibilità della Chiesa genocidio padre Lombardi Quo Vadis? Rwanda fedeltà dubia Mary Wagner Fedeli lettera dei quattro Cardinali Mama Antula Pensieri a Voce Bassa carmelitana pillole) Ordine di Malta Caritas Kosovo Atti di riparazione articoli vari Basta Bugie Gerusalemme raccolta firme x chiedere dimissioni Italia silenzio della S. Sede Paradiso Non praevalebunt! commissariamento Ordine di Malta Guido Landolina varie aborto peccato gravissimo correzione formale Benedetta Frigerio comunismo Dogma Gandolfini Pietro Purgatorio Incontro 80 sindaci da tutto il mondo modernismo filatelica Referendum Theologica La sconfitta di Renzi San GIuseppe Umberto Benigni treni a vento Pensieri a voce alta (in pillole) Gedeone Cardinali la Colonna dell'Immacolata Giubileo della Misericordia l'antilingua Argentina Difendiamo i nostri figli assolvere il peccato di aborto Verginità di Maria Santiago del Estero Rom j'accuse convivenza Santo Sepolcro Don Zucchini Convegno valtortiano 2016 Concistoro Intervista Benedettini Immacolata Concezione LGBT Wilders articolo 138 Aleppo alluvioni Fumagalli assenza di Dio guarigioni feto terremoti Frezza Giovanni Paolo II Pensieri a voce alta (in pillole) messainlatino la verità su Aleppo Limbo Insediamento Trump 25 novembre 2016 Valeria Fedeli Trump dittatore pro-life interviste traumi perdono aborto Don Giuseppe Berardino medaglia miracolosa Catechismo Maggiore di S. Pio X lotta contro l'aborto promesse Misericordia et misera streghe Fedeli. Pontefice Family Day PENSUERI A VOCE BASSA Raul Castro creazionismo Santa Veronica Giuliani Cina apologetica Vaticano satanismo gelo profughi sisma Madonna della Ghiara avvelenamento di massa strafalcioni fenomeni economia peronismo nazionalcattolico pensieri a voce alta domanda furto di ostie cappella agli islamici Boff sogno antimassoneria Expo Melloni imparare la Lis Consacrazione Bernadette prostituzione Amoris laetitia cremazione anima vittima monachesimo Don Minutella Camicia della Madonna Valtorta eresia ariana bellezza evoluzionismo Roberto De Mattei scandalo sacerdoti omosessuali e conviventi Gesù sacramentato Satana valanga a 80 anni Apparizione a Lourdes infallibilità tragedia a Uyo Claudio Pierantoni riforma Preti sposati Beato Mayr-Nusser omosessuali Radio Maria Inferno tsunami ecografia prenatale Don Ariel IMU Card. Raymond Burke Isis Giudizio Particolare Beata Giovanna Scopelli globalizzazione Pensieri a Voce Alta Clinton John Major Marchino Amoris Laetitia Bergoglio anno giubilare Quaresima assistenza umanitaria Obama droga crollo del tetto di una chiesa Lutero Newman Neo Modernismo (in Politi comunione ai divorziati risposati eresie Renzi Giuda Israele Papa Francesco strage di Berlino Avvenire Fatima Mattarella otto errori. fondazione Maria Valtorta Card. Burke Amoris Laetitia cattolici statunitensi a Trump Medaglia miracolosa Apocalisse incendio Creazione Guido Villa Gomez Davila gender Mistica Maria Valtorta peccato originale Padre Pio Polonia alta! lingue di vermi modernisti Johm L'Evangelo come mi è stato rivelato supplica Socci Scalfari Pensieri assassinio Cuba Eye Pyramid Dott.ssa Elisabetta Frezza Crisi del Dogma Germain Grisex Blondet referendum nuovo cristianesimo indagato Sala Transustanziazione FB Jean-François Lavére Robert Spaemann rissa vaticana leggere Strage di Viareggio Don Ariel S. Levi di Gualdo CONVEGNO iNTERNAZIONALE su Maria Valtorta Musica Sacra sbarackato Obama Buon Natale effetto Paglia Parlamento populismo latinoamericano Tosatti consustanziazione Suor Lucia di Fatima ex-cathedra misericordia Mistica viareggina Dubia Basta Bugie pro gender PENSIERI A VOCE ALTA Laetitia sofferenza dei bambini profezia Pensieri a voce bassa seminari Maria Valtorta Pensieri a voce alta Card. Brandmuller limbo P. Giovanni Cavalcoli il reato di intralcio all'aborto Ministra dell'Istruzione serate valtortiane terremotati doveri Vittorio Agnoletto Madonna riforma della curia rifugiati comunione a divorziati risposati consumismo Brexit fare chiarezza Gender luterani Porta Santa Palmaro DUBIA mons. Fellay Giobbe Lefebvre Francia miracoli Islam moderato protestanti Spadaro Benedetto XVI castigo di Dio Fidel Castro Toscana Ratzinger La necessità della... Resistenza Schneider sincretismo Cattedrale di Pristina teologia del processo e del divenire voce Redenzione Concilio riconteggio eutanasia febbre spirituale Papa Benedetto XVI Pensiero a voce bassa 1002 GUERRA CIVILE FRA CATTOLICI odio La Croce di S. Benedetto Sindone proselitismo Morte Volto Santo Presepe Cristo Re pro-life italiano Pontificato Bergoglio Amoris CONFERENZE E SANTE MESSE Convegno Valtorta Natale condanna Commiato all'Opera Bukavu battesimo Russia comunicazione non ostile sesto dubia morte dei bambini Lo Straniero intervista a Burke arrogante SOSPESO A DIVINIS liturgia antica settimana di preghiera Renxit Fraternità San Pio X rivoluzione religiosa video Stephen scisma religiosa Re Magi No Kasper articolo su Maria Valtorta elezioni Card. Biffi flat tax Italicum in ricordo del viaggio in Italia
Torna ai contenuti | Torna al menu