omosessualità - Blog - Biblioteca Neval 3

Vai ai contenuti

Menu principale:

> L’indignazione di Sodoma per la testimonianza di Silvana De Mari

Biblioteca Neval 3
Pubblicato da in Articoli di Radio Spada ·
Tags: omosessualità
Nuovo articolo su Radio Spada

di jeannedarc

Una siderale distanza teologica ci separa dalla dottoressa De Mari, ma non si può negare l'interesse e la forza delle sue affermazioni sulla natura perversa (e reversibile) del vizio impuro contro natura. Offriamo dunque ai nostri lettori le sue parole, corredate di un ampio commento. [RS]

di Cristiano Lugli
“Pubblicamente asserisce che l’omosessualità è un disturbo possibile da curare, a partire dalla castità. E aggiunge che nelle endoscopie anali effettuate sugli omosessuali ha visto condizioni ‘spaventose’ malattie ‘devastanti’. Rammentiamo alla dottoressa De Mari che il giuramento di ‘Ippocrate’ che lei ha pronunciato diventando medico recita testualmente: ‘… di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l’eliminazione di ogni forma di discriminazione in campo sanitario’. Ci pare evidente che la dott.ssa abbia bisogno di un periodo di ‘riposo’. Immediato, forzato, a tempo indeterminato. Dopo le vostre segnalazioni, ‘Gay Lex' scriverà all’Ordine dei Medici per chiedere l’IMMEDIATA SOSPENSIONE del titolo che la De Mari esercita contro quel giuramento e contro i diritti dei pazienti omosessuali. Vi avevamo promesso battaglia e niente più sconti agli omofobi, e stiamo mantenendo la parola”.

Con questi toni “Gay Lex”, rete di legali e attivisti per la tutela dei diritti delle persone LGBT - in cui lavora anche il capogruppo comunale di SEL per la città di Bologna, Cathy La Torre (attivista lesbica) -  capitanata dal compagnetto di Sergio Lo Giudice, il parlamentare Pd invertito che si è acquistato il bambino tramite utero in affitto, minaccia la Dottoressa Silvana De Mari a seguito delle sue affermazioni decise ed ammirevoli riguardo all'omosessualità, che riportiamo nell'immagine qui sopra, a inizio articolo.

La Dottoressa De Mari, oltre ad essere diventata una grande scrittrice di Fantasy conosciuta in tutto il mondo, è anzitutto e appunto un medico con spalle robuste, specializzata in Chirurgia Generale e Endoscopia, qualificandosi poi anche come psicoterapeuta a seguito di un'ulteriore specializzazione medica.

Parlando della sua formazione asserisce che sia stato "il Signore degli Anelli" a dare una svolta alla sua vita nel momento della laurea. L'opera monumentale di nonno Tolkien le infondeva coraggio in ospedale, traendo da esso grande forza. È stato proprio tramite questo fondamentale passaggio che ha capito nel profondo la funzione del poema epico e quindi del Fantasy che di lì la accompagnò nei suoi scritti fino ad oggi : infondere coraggio.

Coraggio che appunto si nota non mancarle, giacché le minacce di Gay Lex paiono non aver minimamente scosso la De Mari, che anzi si dice entusiasmata per l'accoglienza mostrata alla sua provocazione.

In un'intervista rilasciata al quotidiano La Croce online - che l'ha contattata telefonicamente - ha rilasciato interessantissime e fortissime dichiarazioni che ci pare opportuno riportare, se non altro per la rarità a cui sono tipicamente soggette. Segnaliamo dunque alcuni spazi di questa lunga intervista.

"Non aspettavo altro, ci sono cascati in pieno e adesso vediamo come va a finire!”

Le viene chiesto allora nello specifico per quale motivo l'associazione di avvocati e legali LGBT paventa sanzioni e richiami a sospensioni:

“Semplicemente perché mi limito a dire la verità. Non ho fatto altro che dare delle spiegazioni medico-cliniche al fenomeno dell’omosessualità - anche se si dovrebbe parlare di omoerotismo. E loro lo sanno bene. Ma ora li sfido e voglio vedere se davanti ad un tribunale medico saranno capaci di sostenere le loro tesi contro-natura, mostrando evidenze scientifiche e non chiacchiere puramente ideologiche”.

Dalla loro parte ci sono numerosi studi scientifici che dicono il contrario...

“Non diciamo fesserie, per cortesia – risponde-. Non esiste alcun studio scientifico serio che dimostri che in natura si nasca uomo, donna e qualcos’altro. Queste sono le barzellette che ci vogliono propinare, ma non hanno alcun fondamento”.

In che senso?

“Vede, la cosa è molto semplice La sessualità è un modo studiato dalla biologia per creare la generazione successiva con l’incontro di maschile e femminile. Dove non c’è incontro, non c’è sessualità. L’omosessualità non esiste. Esiste invece un odio – sì odio, lo scriva – da parte delle lobby lgt nei confronti di chi sostiene la verità. Le loro cosiddette fondamenta scientifiche si basano sulla psichiatria. La psichiatria non si sa bene che cosa sia, forse a malapena può conoscere la psiche. Ma si basa su affermazioni non verificabili sul piano scientifico. Pretende di stabilire cosa è normale e cosa non lo sia in base a congetture. Con questo non sto dicendo che non esistano psichiatri intelligenti e capaci di fare il loro mestiere. Dico un’altra cosa: è dagli anni ’70 che assistiamo a livello globale ad un potere assoluto della psichiatria. Potere che non si basa su alcun fondamento, se non su convenzioni che rispondono ad altre logiche: la distruzione di tutto ciò che ha a che fare con l’umano. L’APA, l’Associazione Psichiatri Americani, regna sul mondo mediante un manuale diagnostico statistico senza il quale non è possibile fare una diagnosi ufficiale o una perizia. Il DSM (Diagnostic Statistico Manuale) costa una valangata di soldi ed ha lo stesso valore etico e scientifico che avevano i vari manifesti sulla razza”.

Affermazioni pesanti le sue …

“No, è la verità – risponde decisa-. Ci pensi un attimo. Che cosa puoi dire di reale sulla natura dell’umano se non hai mai fatto una rettoscopia? Voglio dire che il pensiero unico di una minoranza di persone ci ha messo in testa che tutto è lecito e tutto si può fare se uno lo desidera. Questo può avere un significato sul piano delle convinzioni personali, ma è tutto tranne che fondato sulla evidenza della natura. Vogliamo parlare delle malattie infettive? Lo ha scritto anche ‘Repubblica’ qualche giorno fa: ‘Aids, allarme Oms: malattia dilaga tra omosessuali, serve prevenzione’. Le nuove linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità consigliano agli omosessuali di sesso maschile di prendere farmaci antiretrovirali in via preventiva. Tra gli uomini gay il rischio di contagio è 19 volte più alto rispetto al resto della popolazione. Nel mondo 35,3 milioni di sieropositivi. E tutto questo vi sembra naturale? A me no. Per nulla”.

L’accusa che le muovono è di essere discriminatoria…

“Guardi – sorride –  Io amo profondamente gli esseri umani, tutti, e so che è mio dovere agire e parlare perché ogni essere umano viva con pienezza la sua vita. Perché questo succeda, è necessario salvare la libertà e il coraggio. La libertà e il coraggio sono oggi sotto attacco, un attacco globale, mai avvenuto prima. Questo attacco è il politicamente corretto: qualcuno stabilisce prima cosa è giusto e cosa sbagliato, cosa è buono dire e cosa cattivo. Che sia vero o che sia falso è irrilevante. Quindi è necessario che voci rimangano libere.
Il mio scopo, il nemico da abbattere e che abbatterò (o morirò nel tentativo) è la pedofilia”.

Che c’entra adesso la pedofilia?

“La pedofilia si è espansa come non mai, mentre si sta abbassando l’età delle vittime. Ed è una pedofilia sessuale, che si accompagna cioè a un qualche orgasmo del carnefice, che si accompagna con il piacere delle torture. Ne sa qualcosa Don Fortunato Di Noto che da trent’anni si batte contro la pedofilia con l’Associazione ‘Mater’ nel silenzio assordante dei benpensanti. Il sadismo è stato sdoganato ad un’attitudine come un'altra, la pedofilia è stata sdoganata. Da chi? L’umanità è passata dal dogma dell’infallibilità del Papa al dogma dell’infallibilità dell’APA. Se si stabilisce che l’omosessualità non è un disordine di natura, allora anche la pedofilia lo può essere altrettanto. La si maschera come ‘attrazione per il bello dei bambini’. Piccole aperture sempre più ufficiali del movimento lgbt statunitense alla pedofilia. I pedofili si chiamano ‘map’, persone attratte da minori. Il circolo lgbt di Roma è intitolato a Mario Mieli, cantore di pedofilia, necrofilia e coprofagia. Posso assumere che tutti gli iscritti provino simpatia per queste pratiche? O che almeno non ne provino nausea? Posso? E così tutto diventa lecito in quanto non è patologico, non è una malattia. Capite che cosa sta accadendo oggi nell’indifferenza quasi generale?”.

Ma le lobby Lgbt pretendono di difendere i diritti delle persone omosessuali…

“Anche questa è una affermazione totalmente errata e falsa. Sa che cosa lo dimostra? L’indifferenza del movimento lgbt per le persecuzioni subite da omosessuali sotto l’Islam. Se ci fa caso non troverà mai una dichiarazione, un attacco pesante contro l’Islam. Perché? Il benessere degli omosessuali non è la loro battaglia. Quale è la loro battaglia? Una sola, ed è il motivo per cui i poteri forti li appoggiano. Distruggere il Cristianesimo, questa è la loro ossessione – sì, scriva ossessione - Mosè, Cristo e San Paolo condannano la sodomia. Quando Cristo afferma che coloro che non credono saranno puniti ancora più duramente degli abitanti di Sodoma, sta condannando la Sodomia. Se è vero che l’omosessualità è buona e giusta, allora è giusto condannare il Cristianesimo come falso. Podesta - il vice della Clinton ha ufficialmente dichiarato che avrebbero chiuso le Chiese, ree di rifiutare i matrimoni gay. Sacerdoti sono già stati inquisiti per avere letto San Paolo. Hanno ragione loro: se accettiamo l’affermazione (falsa) fatta dall’APA che la cosiddetta omosessualità sia una forma alternativa di normalità, allora Mosè, Cristo e San Paolo avevano torto, ed è giusto che le chiese siano chiuse. Perché sono scesa in campo? Il movimento lgbt vuol distruggere il Cristianesimo. Il movimento lgbt è il grimaldello con cui alcuni poteri forti stanno finalmente vietando il Cristianesimo, lo stanno spazzando via, così da lasciare lo spazio all’Islam”.

Ne è convinta?

“Assolutamente sì. I due fenomeni sono collegati. Che nell’islam gli omosessuali siano atrocemente perseguitati è indifferente a queste persone. Il 20% della campagna della omofila Clinton è stata finanziata dall’Arabia Saudita, dove le persone ritenute omosessuali vengono uccise, tanto per farle un esempio”.

E allora, se le cose stanno come dice lei, che fare?

“Chiedo a coloro che si ritengono omosessuali di aiutarmi, di aiutarmi contro il movimento lgbt che non li rappresenta e che non li protegge. E di aiutarmi a difendere la libertà. Avevo deciso di essere tollerante, tutto sommato, in effetti, perché attaccare c’è il rischio di destabilizzare qualcuno già fragile. Non ho mai creduta vera l’affermazione sulla normalità dell’omosessualità, ma ho creduta vera l’affermazione sulla inevitabilità per alcuni di questi comportamenti, e mi sembrava corretto lasciare che ognuno vivesse come vuole senza critiche. Perché ho cambiato idea? La persecuzione religiosa del movimento lgbt contro il Cristianesimo. La persecuzione del movimento lgbt contro la libertà di parola. Le scuole cattoliche inglesi costrette a parlare a favore dei matrimoni omosessuali. La parola matrimonio nasce da madre, il matrimonio serve perché un uomo protegga la donna che porta la maternità dei suoi figli così che lei possa diventare madre. Il matrimonio omosessuale non ha questa funzione, quindi è senza funzione, ed apre al matrimonio islamico poligamo. Se va bene tra due uomini, perché non tra tre uomini? E perché non tra un uomo e quattro donne? Love is love. Le multe di centinaia di migliaia di dollari ai pasticcieri che rifiutano di fare ridicole torte con sopra due ometti o due donnine, i sindaci francesi condannati per essersi rifiutati di celebrare cerimonie che trovano insensate. Le mostruose trasmissioni fatte da Rai 3. La legge Cirinnà, la pensione di reversibilità garantita a omosessuali e a chi finge di esserlo, in una nazione dove non c’è più denaro per nulla, una nazione alla fame. L’indottrinamento fatto nelle scuole da attivisti lgbt pagati con denaro pubblico che parlano di omosessualità senza nominare le parole aids e sifilide e se le nominano affermano che sono stereotipi. L’orrendo spettacolo ‘Io sono Alex e sono un dinosauro’, dove un processo di psicosi a personalità multiple viene presentato ai ragazzi come positivo. Non si costruisce sulla menzogna”.

Le parole della De Mari suonano davvero dure e forti, coraggiose più che mai se si pensa che provengono da bocca di un medico.
Penso che a lei possa andare tutta la nostra solidarietà e il nostro appoggio. Con una sola speranza: che quel Cristianesimo di cui lei giustamente parla sia riposto al suo grado più alto di Cattolicesimo, che ora più che mai viene bistrattato dalle stesse autorità che dovrebbero custodirlo, specie in difesa di temi così elementari e moralmente inalienabili. In Vaticano, le affermazioni della Dottoressa circa la sodomia, sarebbero tacciate di oscurantismo e certamente considerate contrarie al modello di falsa misericordia propinato particolarmente negli ultimi anni. La sodomia non è più peccato secondo costoro, e di questo ne va preso atto soprattutto a conseguenza di affermazioni così nette. La guerra è ardua, e per questo assoluto motivo non ci si può permettere di tenere il piede in più scarpe, sperando nell'appoggio di chi si è schierato dalla parte nemica. È il campo ci battaglia evocato da Sant'Ignazio: sotto lo Stendardo di Cristo, oppure sotto quello di Satana. Tertium non datur.                                                                            
Questo deve valere in un panorama generale, ossia politico, sociale e ancor più evidentemente ecclesiastico. Guardando il Cielo si può trarre la speranza, con l'aiuto di quelle virtù quanto mai care a questi tempi così aspri, in cui tutto sembra essere oramai dissolto. Di lì la speranza, il coraggio e la forza. Abbeverandosi a quel Depositum Fidei che nessuno può far crollare insieme agli immondi piani a cui si ambisce.
Alla De Mari va dunque l'augurio di comprendere che, da Roma in su, la battaglia è da combattere senza appoggi - essi non esistendo -, senza terra sotto i piedi e senza l'attesa di un'imprimatur che tanto mai arriverà.
Così come tutti gli "avvocati difensori", i quali hanno sposato la causa della Dottoressa fiutando l'affare, mentre in conferenze e grandi aule magne ancora incensano le tre frasi di "condanna" su gender e poc'altro, tirando per le braghe e scartavetrando le unghie su scivolosi specchi, più che affermando quanto corrisponde a verità.



Articoli recenti
Nuvole
25 novembre 2016 Lo Straniero Rom Gedeone Claudio Pierantoni luterani strage di Berlino Satana Madonna della Ghiara fare chiarezza Melloni Referendum Misericordia La sconfitta di Renzi doveri Giuda eresie eresia ariana Amoris Laetitia Kosovo la verità su Aleppo Amoris laetitia La necessità della... Resistenza articolo 138 Ratzinger pro gender Lutero interviste Benedetto XVI padre Lombardi PENSUERI A VOCE BASSA rifugiati Suor Lucia di Fatima riforma della curia Convegno valtortiano 2016 LGBT Catechismo Maggiore di S. Pio X infallibilità e indeffettibilità della Chiesa S. Antonio Abate terremotati serate valtortiane IMU Frezza ex-cathedra Verginità di Maria genocidio Finnis Dott.ssa Elisabetta Frezza il mercante d'armi Apocalisse fondazione Maria Valtorta Clinton pro-life Giobbe Twitter seminari Maria medaglia miracolosa la Beppina fastfood traumi demonologia Don Giuseppe Berardino Cattedrale di Pristina Cardinali Quo Vadis? miracoli Purgatorio Card. Brandmuller verginità della Vergine FB Caritas Fidel Castro a Insediamento Trump Obama evoluzionismo La Croce di S. Benedetto Madonna comunismo Beatitudini Germain Grisex Tosatti Fillon Presepe Cristo Re CONVEGNO iNTERNAZIONALE su Maria Valtorta sale Storia sociale della Chiesa Beato Mayr-Nusser Strage di Viareggio voce Unità dei cristiani condanna Commiato all'Opera Concistoro Schneider monachesimo Fraternità San Pio X crollo del tetto di una chiesa battesimo carmelitana Stephen Austin Don Ariel S. Levi di Gualdo Isis modernisti omelie globalizzazione SOSPESO A DIVINIS Pensieri a voce alta odio vescovo Robert W. McElroy confessione dittatore pro-life italiano Mistica viareggina Ordine di Malta Pensieri a voce alta (in pillole) silenzio della S. Sede il reato di intralcio all'aborto Boff Dubia satanismo morte dei bambini creazionismo Crisi del Dogma Fedeli. Inferno castigo di Dio Amoris profezia Laetitia guarigioni lettera dei quattro Cardinali Brexit ecografia prenatale Santo Sepolcro Omelia intervista a Burke Basta Bugie treni a vento Costituzione Paradiso Papa Bergoglio varie sisma lotta contro l'aborto febbre spirituale omosessuali Parlamento prostituzione Amoris Laetitia cinwue Dubia Pontificato Bergoglio Polonia Card. Burke leucemia Agnello di Dio tragedia a Uyo filatelica messainlatino bellezza Pensieri comunicazione non ostile I 4 Novissimi Non praevalebunt! Guido Landolina j'accuse avvelenamento di massa furto di ostie referendum La Samaritana Gesù sacramentato fenomeni Fedeli Bukavu dimissioni congelate assassinio GUERRA CIVILE FRA CATTOLICI streghe il sacro tugurio Gandolfini Mattarella diritti Italia Medaglia miracolosa Misericordia et misera cremazione teologia del processo e del divenire pillole) Eye Pyramid indagato Sala articoli vari Basta Bugie Israele P. Giovanni Cavalcoli Gesù Salvatore riforma droga raccolta firme x chiedere dimissioni Omelie San GIuseppe rissa vaticana perdono video Stephen tradizionalisti Lund Umberto Benigni Convegno Valtorta anno giubilare Padre Pio settimana di preghiera Re Magi commissariamento Ordine di Malta Palmaro Cuba Fatima Kasper Musica Sacra Roberto De Mattei Consacrazione consustanziazione Risurrezione dei morti Spadaro intervista integrale al Card. Burke darwinismo Renzi ibernazione Papa Francesco teoria Pensieri a voce bassa Giudizio Particolare comunione a divorziati risposati Lourdes Scalfari massoneria Wilders leggere antimassoneria Don Ariel PENSIERI A VOCE ALTA modernismo bufale Benedetta Frigerio consumismo Apparizione a Lourdes misericordia Google Porta Santa Giappone Radio Maria apologetica Islam moderato aborto religiosa profughi peronismo nazionalcattolico Creazione scisma Johm sogno Expo Cascioli Lefebvre Don Zucchini limbo obiezione di coscienza Bergoglio Giubileo della Misericordia Natale Santiago del Estero Pensieri a Voce Bassa Guido Villa sincretismo Francia dubia Avvenire Intervista Benedettini John Major rivoluzione religiosa Raul Castro Aldo Maria Valli omosessualità Gender tsunami PENSIERI VOCE ALTA assistenza umanitaria articolo su Maria Valtorta strafalcioni Pontefice L'Evangelo come mi è stato rivelato Quaresima sesto dubia morte di Fidel Castro la Colonna dell'Immacolata terremoti feto Neo Modernismo proselitismo Newman eutanasia Papa scandalo sacerdoti omosessuali e conviventi mons. Fellay Buon Pastore liturgia antica Socci Scopelli Valeria Fedeli Rwanda Lezioni spirituali Ministra dell'Istruzione Cattedrale di Reggio Emilia Sander Magister Trump Aleppo il cornoletame in ricordo del viaggio in Italia Blondet Świebodzin nuovo cristianesimo Medjugorje valanga Theologica Pietro Papa Benedetto XVI arrogante Italicum Pensiero a voce bassa 1002 peccato originale Maria Valtorta flat tax cattolici statunitensi a Trump sofferenza dei bambini Giornata della pace Card. Sarah Buon Natale lingue di vermi Sindone CONFERENZE E SANTE MESSE (in assenza di Dio Lezioni spirituali p. Enzo effetto Paglia economia Valtorta sbarackato Obama Concilio Pence incendio Family Day Beata Giovanna Scopelli Pensieri a Voce Alta Incontro 80 sindaci da tutto il mondo riconteggio Immacolata Concezione Toscana Vittorio Agnoletto Bernadette luce Mary Wagner Redenzione Difendiamo i nostri figli Marchino anima vittima comunione ai divorziati risposati Transustanziazione convivenza Volto Santo Morte l'antilingua Gomez Davila supplica Carlo Acutis promesse alluvioni alta! DUBIA Fumagalli No LEZIONI SPIRITUALI Preti sposati gender gelo domanda Conferenze valtortiane Santa Veronica Giuliani Vaticano Cina correzione formale Limbo otto errori. Mama Antula AVVISO IMPORTANTE pensieri a voce alta 80 anni Politi omelia Atti di riparazione cappella agli islamici populismo latinoamericano Argentina assolvere il peccato di aborto Pillole Giovanni Paolo II Robert Spaemann eretico imparare la Lis OMELIE disorientamento pastorale fedeltà aborto peccato gravissimo Gerusalemme Card. Biffi Mistica Maria Valtorta elezioni Card. Raymond Burke lezioni spirituali antidarwinismo Don Minutella Russia Dogma Renxit infallibilità Jean-François Lavére Pensieri a voce alta (in pillole) Camicia della Madonna protestanti
Torna ai contenuti | Torna al menu