Scopelli - Blog - Biblioteca Neval 3

Vai ai contenuti

Menu principale:

> L’antica devozione della ‘Camicia della Madonna’ e la ‘miracolosa immagine’ della Beata Vergine della Ghiara

Biblioteca Neval 3
Pubblicato da in Articoli di Radio Spada ·
Tags: Camicia della MadonnaScopellicarmelitanaMarchinoMadonna della Ghiara
Nuovo articolo su Radio Spada

di jeannedarc



Il vero disegno della miracolosa Madonna di Reggio.

La "Camicia della Madonna". Si tratta di un'antica devozione nata a Reggio Emilia, città che un tempo era un modello di pietà mariana e faro di cattolicità, caratterizzata dalla massiccia presenza e dalla grande varietà degli ordini religiosi:  Reggio fu la sede dei miracoli della Madonna della Ghiara e divenne per lungo tempo una sorta di Lourdes ante litteram, come vedremo in seguito.
Ma torniamo alla "Camicia della Madonna": questa devozione nacque dall'incrollabile venerazione della Beata Giovanna Scopelli (1428-1491) per Maria Santissima. La Beata emiliana - una delle esponenti di spicco in Italia della prima esperienza monastica carmelitana e una delle principali figure del Secondo Ordine - la creò in questo modo:

15.000 Ave Maria da dirsi a blocchi di 100, intervallati da una Salve Regina.
Alla fine veniva recitato sette volte l’ Ave Maris Stella, oppure O gloriosa Domina. (L. Saggi, La Congregazione mantovana dei Carmelitani, Roma. 1954, pp. 216-218).

La Comunità carmelitana fondata dalla Beata Giovanna recitò la “Camicia” fino al 1773.
Poco si sa di questa antica devozione se non che ebbe frutti notevoli in Giovanna e nelle carmelitane reggiane: questi tempi cupi potrebbero essere un'ottima occasione per dare nuovo lustro a questa pratica e per riscoprirne l'efficacia. La storia sorprendente di questa Beata è stata recentemente raccontata su queste pagine: volentieri rimandiamo a quei testi: Omaggio alla Beata Giovanna Scopelli; Una beata - profetica e dimenticata - di cui la Chiesa di oggi ha tremendamente bisogno: Giovanna Scopelli (1428-1491).
Ciò che stupisce - ne facevamo cenno all'inizio - è la concatenazione di eventi profondamente mariani che ha toccato questa terra. A vario titolo li ha raccolti Giuseppe Adriano Rossi in alcune note storiche che provano come il culto di Maria abbia origini antichissime a Reggio Emilia e nel reggiano. Ne è prova la stessa cattedrale, che ha il titolo di "Santa Maria Assunta".
Numerosissime in tutta la diocesi sono le chiese e gli oratori dedicata alla Vergine, per non parlare delle edicole sacre e delle maestà. Ancora oggi sono visibili su abitazioni private dipinti, ceramiche, terrecotte rappresentanti Maria Santissima. Documentata è pure la presenza di varie confraternite mariane.
Ma veniamo alla "miracolosa Immagine". Nel 1569 un devoto cittadino reggiano, Ludovico Pratissoli, fece eseguire dal celebre pittore Lelio Orsi un disegno raffigurante la Beata Vergine con il Bambino. Infatti sul muro di cinta dell'orto dei Padri Servi di Maria, presenti a Reggio Emilia sin dal 1313, era un'antica immagine - ormai divenuta illeggibile - raffigurante la Beata Vergine.
Nel 1573 lo stesso Pratissoli incaricava il pittore reggiano Giovanni Bianchi, detto il Bertone, di tradurre in affresco il disegno dell'Orsi: nel 1595 Giulia Tagliavini otteneva la custodia dell'Immagine divenuta meta frequente di devoti; nel frattempo era stata resecata dal muro e portata entro una piccola cappella edificata con le offerte dei fedeli.
Nell'aprile 1596 avveniva il Primo Miracolo: per intercessione della Beata Vergine, davanti alla cui Immagine pregava, un giovane diciassettenne di nome Marchino, nativo di Castelnuovo Monti nell’Appennino reggiano, muto dalla nascita otteneva la parola. Privo di lingua si recò nelle ore mattutine del 29 aprile, Venerdì Santo, in preghiera dinnanzi all’immagine della Madonna della Ghiara, in quel tempo dipinta sul muro di cinta dell’orto dei Servi di Maria. Garzone presso una beccheria della città, il giovane Marchino, assorto nelle preghiere, fu improvvisamente miracolato e prodigiosamente guarito. Riacquistò l’udito e gli crebbe immediatamente la lingua. Miracolo largamente documentato dagli atti del processo canonico istituito lo stesso anno dal vescovo, con approvazione dell’allora papa Clemente VIII, come risulta da una lettera del 29 luglio 1596 della Sacra Congregazione dei Riti, nella quale venivano pure autorizzati i pellegrinaggi.
Pochi giorni dopo, il 5 maggio, a Fivizzano (Massa) Margherita detta "la Caugliana", da diciotto anni inferma e obbligata a giacere nel letto, guarì dopo aver invocato la Madonna di Reggio, di cui le era apparsa in sogno la miracolosa Immagine.
Vari sono i miracoli ottenuti per intercessione della B.V. della Ghiara consistenti nel riacquistare la parola e l'udito: "Fa udire i sordi e parlare i muti" (Marco 7,37); tra questi: il quattordicenne Andrea di Castelnovo Sotto, muto dalla nascita (28 maggio 1596); la carpigiana Santa de Marchi, sordomuta dalla nascita (15 agosto 1596). Di questi miracoli, come di numerosi altri, esistono attestazioni nei processi canonici, in documenti autorevoli e nelle stampe. Altri miracoli riguardano i seguenti prodigi: i ciechi vedono (Mt 11,5), i morti risorgono (Mt 11,5), gli zoppi camminano (Mt 11,5). Particolare rilevante è che frequentemente i miracolati sono bambini o giovanetti.
Di vari miracoli esiste nel Tempio una documentazione iconografica nelle grandi "tele dei miracoli" eseguite a poca distanza di tempo.
Non è da considerarsi casuale la particolare protezione accordata alla città dalla Madonna invocata sotto il titolo di "Beata Vergine della Ghiara" in occasione della peste del 1630. Di tale protezione potè godere anche la vicina città di Modena che alla Madonna di Reggio elevò la pregevolissima "Chiesa del Voto".
La Madonna della Ghiara venne invocata anche in occasioni di calamità naturali, come il fortissimo terremoto del 1832.
Sempre in provincia di Reggio Emilia, sulle prime colline dell'Appennino, nel 1898 veniva inaugurato un santuario dedicato alla Beata Vergine Immacolata di Lourdes - primo edificio di culto italiano dedicato alle celebri apparizioni francesi. Un nuovo segno del legame indissolubile di questa terra con la devozione mariana.
Non mancò neppure in occasione del secondo conflitto mondiale la benigna protezione della Vergine della Ghiara alla città di Reggio nell'Emilia.
Infatti il 15 aprile 1945 il vescovo Mons. Eduardo Brettoni innalzava nel Tempio un solenne "voto sacro della città di Reggio e suburbio alla Beata Vergine della Ghiara per ottenere protezione e conforto nei pericoli incombenti, per le offese del fronte e per la violenza delle civili discordie". Esso consisteva nell'impegnarsi per sette anni a celebrare in modo solenne, come giorno festivo, la festa del Primo Miracolo (29 aprile) e ad innalzare in uno dei quartieri operai della periferia, privi di chiesa, un tempio votivo dedicato alla Beata Vergine con il titolo di Regina Pacis. La città venne risparmiata; il voto venne rispettato e negli anni '50 veniva realizzata la chiesa. Una memoria perenne dell'avvenimento è assicurata da un'iscrizione latina nel monumento marmoreo collocato sul fianco destro del Tempio della Ghiara, posto ove era stato dipinto dal Bertone il dipinto raffigurante la Beata Vergine con il Bambino.
Che questa terra, privilegiata dalla particolare benedizione del Cielo, possa tornare all'antica Fede e alla più fervente devozione.



Articoli recenti
Nuvole
Gender Don Zucchini raccolta firme x chiedere dimissioni Politi Johm Unità dei cristiani video Stephen Madonna della Ghiara Cattedrale di Pristina teoria Vaticano Gomez Davila comunismo riforma Parlamento Gesù sacramentato Benedetta Frigerio Giuda Germain Grisex Card. Sarah omosessualità verginità della Vergine effetto Paglia Pontefice Russia John Major Medaglia miracolosa P. Giovanni Cavalcoli Marchino Insediamento Trump cattolici statunitensi a Trump Creazione pensieri a voce alta Pensieri a Voce Bassa Referendum Maria S. Antonio Abate Cattedrale di Reggio Emilia PENSUERI A VOCE BASSA comunicazione non ostile Card. Brandmuller creazionismo fastfood Melloni Card. Biffi fondazione Maria Valtorta sofferenza dei bambini filatelica perdono leggere la Beppina Apparizione a Lourdes Guido Villa Frezza Carlo Acutis Mistica viareggina Pietro Giappone Presepe terremoti feto Quaresima Mattarella alta! gender 25 novembre 2016 j'accuse Paradiso promesse il cornoletame Brexit Neo Modernismo Intervista Benedettini Rom mons. Fellay il sacro tugurio dittatore strafalcioni Pence Expo La Croce di S. Benedetto flat tax consustanziazione Pillole Guido Landolina silenzio della S. Sede morte dei bambini Robert Spaemann lettera dei quattro Cardinali Boff Newman Socci commissariamento Ordine di Malta elezioni Concilio Strage di Viareggio Convegno valtortiano 2016 furto di ostie incendio arrogante rivoluzione religiosa Fedeli. profezia leucemia Fraternità San Pio X Redenzione Basta Bugie pro-life italiano demonologia profughi Blondet a Beato Mayr-Nusser Musica Sacra Italicum Don Minutella La sconfitta di Renzi populismo latinoamericano cinwue Dubia terremotati Argentina Trump Beata Giovanna Scopelli otto errori. Giobbe Francia Pensieri a voce bassa settimana di preghiera Bergoglio Maria Valtorta Dott.ssa Elisabetta Frezza Lutero prostituzione Satana Scalfari Clinton sincretismo lingue di vermi Eye Pyramid domanda ibernazione Fedeli rissa vaticana vescovo Robert W. McElroy Claudio Pierantoni Lefebvre Catechismo Maggiore di S. Pio X Costituzione Re Magi Papa satanismo Volto Santo Schneider Bukavu Sander Magister comunione a divorziati risposati Giubileo della Misericordia Isis battesimo IMU monachesimo Don Giuseppe Berardino seminari consumismo dimissioni congelate Renzi Giudizio Particolare imparare la Lis Fillon Tosatti Natale peccato originale massoneria condanna Aleppo disorientamento pastorale teologia del processo e del divenire economia indagato Sala Raul Castro Stephen Austin CONVEGNO iNTERNAZIONALE su Maria Valtorta Immacolata Concezione la Colonna dell'Immacolata articolo su Maria Valtorta Porta Santa in ricordo del viaggio in Italia articolo 138 Conferenze valtortiane Ordine di Malta Dogma gelo aborto peccato gravissimo fedeltà Consacrazione Spadaro Palmaro Medjugorje Limbo liturgia antica serate valtortiane Cina medaglia miracolosa Atti di riparazione protestanti Lourdes Kosovo assenza di Dio Risurrezione dei morti misericordia Toscana Difendiamo i nostri figli eresia ariana anno giubilare Ministra dell'Istruzione I 4 Novissimi interviste rifugiati Gerusalemme Non praevalebunt! Madonna luterani Lund Pensieri a voce alta (in pillole) omosessuali Kasper confessione 80 anni antidarwinismo Crisi del Dogma modernisti Radio Maria Papa Bergoglio Amoris Laetitia Preti sposati traumi padre Lombardi Amoris Laetitia Cristo Re pro-life Benedetto XVI (in Giovanni Paolo II Pensieri a Voce Alta Amoris laetitia No Card. Burke correzione formale guarigioni Vittorio Agnoletto fare chiarezza messainlatino limbo Commiato all'Opera il reato di intralcio all'aborto PENSIERI VOCE ALTA AVVISO IMPORTANTE lotta contro l'aborto cremazione aborto scandalo sacerdoti omosessuali e conviventi referendum avvelenamento di massa Concistoro Morte infallibilità Twitter Theologica Storia sociale della Chiesa eresie Papa Francesco Italia Gedeone Card. Raymond Burke L'Evangelo come mi è stato rivelato Mistica Maria Valtorta alluvioni religiosa Valeria Fedeli Dubia il mercante d'armi Aldo Maria Valli ex-cathedra Don Ariel Apocalisse Buon Natale DUBIA Mary Wagner Convegno Valtorta varie Pensieri Papa Benedetto XVI LGBT La necessità della... Resistenza sisma Omelie riforma della curia febbre spirituale Valtorta Islam moderato intervista integrale al Card. Burke pro gender tsunami Pensieri a voce alta (in pillole) Gandolfini assolvere il peccato di aborto Laetitia Cardinali doveri comunione ai divorziati risposati riconteggio tradizionalisti proselitismo nuovo cristianesimo Umberto Benigni Incontro 80 sindaci da tutto il mondo Camicia della Madonna Świebodzin obiezione di coscienza Fatima diritti l'antilingua Pensiero a voce bassa 1002 Caritas peronismo nazionalcattolico antimassoneria morte di Fidel Castro Santa Veronica Giuliani carmelitana Fidel Castro modernismo odio Pensieri a voce alta Lo Straniero San GIuseppe Don Ariel S. Levi di Gualdo voce crollo del tetto di una chiesa tragedia a Uyo eutanasia treni a vento pillole) Inferno eretico Giornata della pace convivenza scisma assistenza umanitaria FB Purgatorio PENSIERI A VOCE ALTA Polonia Santiago del Estero supplica Misericordia et misera sesto dubia Google Cascioli Santo Sepolcro darwinismo Scopelli apologetica assassinio Verginità di Maria Israele Suor Lucia di Fatima miracoli articoli vari Basta Bugie cappella agli islamici Finnis Padre Pio dubia Ratzinger streghe Jean-François Lavére Wilders Pontificato Bergoglio infallibilità e indeffettibilità della Chiesa anima vittima strage di Berlino Fumagalli CONFERENZE E SANTE MESSE Sindone intervista a Burke Amoris Roberto De Mattei castigo di Dio Cuba fenomeni valanga bufale globalizzazione sbarackato Obama genocidio Family Day GUERRA CIVILE FRA CATTOLICI Quo Vadis? Renxit Avvenire evoluzionismo ecografia prenatale Rwanda droga Bernadette SOSPESO A DIVINIS Obama Transustanziazione sogno Mama Antula bellezza la verità su Aleppo
Torna ai contenuti | Torna al menu