traumi - Blog - Biblioteca Neval 3

Vai ai contenuti

Menu principale:

> Quando muore una parte di te

Biblioteca Neval 3
Pubblicato da in Articoli di In Terris ·
Tags: abortotraumi

Trentadue i volontari formati pronti a rispondere, giorno e notte. Centosettanta i “casi” trattati in un anno. È il progetto Fede e Terapia, dell’Associazione difendere la vita con Maria, che vuole accompagnare le genitorialità ferite dall’aborto. Perché ogni essere umano è un progetto di Dio, merita rispetto e non può essere considerato un rifiuto. L’associazione ha sede a Novara, è presieduta da don Maurizio Gagliardini e si richiama ai valori dell’enciclica Evangelum vitae, promulgata da san Giovanni Paolo II il 25 marzo 1995. E da qualche tempo ha anche attivato un numero verde (800 969 878), che può essere contattato 7 giorni su 7.
In questo primo anno di attività, la regione da cui sono arrivate più chiamate è la Lombardia (22,6%) mentre la fascia di età più rappresentata è stata quella che va dai 51 ai 60 anni (26,7%). A chiamare sono state maggiormente le donne (68%) che anche a distanza di trent’anni non sono riuscite a superare lo shock emotivo. Tra quel 32% di uomini, i volontari dell’associazione ricordano in modo particolare la telefonata di un papà che non riusciva a darsi pace per la morte della figlia avvenuta in seguito ad un incidente stradale. Quando la ragazza aveva 18 anni, lui l’aveva obbligata ad abortire.
Benedetta Foà, 49 anni, milanese, è la psicologa clinica dell’Associazione difendere la vita con Maria. In un’intervista apparsa sull’ultimo numero della rivista Anspi, Associazione nazionale San Paolo Italia, rilasciata al direttore Stefano Di Battista, che è anche il portavoce dell’Advm, ha affermato che “il lutto della gravidanza non ha paragoni perché non hai potuto vedere il bimbo. Come fai a lasciare andare qualcuno se non ne conosci le sembianze? Non puoi. A livello psicologico, quindi, la percezione è che sia morta una parte di te, la parte gioiosa, spensierata che amava la vita perché era essa stessa contenitore di vita”. La psicologa ha citato anche uno studio condotto in Finlandia sulle cause di suicidio femminile che ha preso le mosse dalle cartelle cliniche delle pazienti. Le minorenni che hanno abortito si sono uccise con frequenza 5 volte maggiore delle altre. L’aborto, spontaneo o indotto, è una ferita che lacera l’anima e non si rimargina. “La realtà è che le bugie che ci diciamo durano poco – ha detto ancora la dottoressa Foà – si tratta di un evento drammatico che ti dà la certezza di aver subito qualcosa di tragico e di irreparabile”.
Le pazienti che si sono rivolte all’associazione hanno cercato un supporto clinico e, soprattutto, quello spirituale di un sacerdote: i casi sono stati molto diversi tra loro e, dunque, la capacità di accoglienza degli operatori deve essere a 360 gradi. Tante donne hanno raccontato di non aver potuto scegliere, anzi di aver creduto che l’aborto, praticato quando erano giovanissime, fosse l’unica soluzione, mentre poi con il passare degli anni, si è rilevato causa scatenante di problemi. E poi, ci sono le donne che avrebbero voluto ma non hanno potuto essere madri: il quinto mese di gravidanza; la corsa in ospedale e il ricovero per un aborto spontaneo in corso; le contrazioni fortissime e la dilatazione; la sala travaglio; l’inutile tentativo dei medici di rallentare la nascita del bimbo, che viene alla luce quando è già morto. Storie di coppie di sposi che hanno provato con la fede a guarire le ferite dell’anima e che hanno voluto dare una degna sepoltura al loro bambino.
L’Associazione si occupa anche della sepoltura dei bambini non nati attraverso la liturgia del “battesimo delle lacrime”: negli ultimi due mesi, i sacerdoti hanno celebrato messe di suffragio per i bambini non nati, presso il cimitero di Lambrate a Milano e presso il cimitero Laurentino a Roma. Dopo un aborto, il feto viene annoverato come “rifiuto sanitario pericoloso a rischio infettivo” al pari delle garze sporche di sangue o dei liquidi organici e smaltito secondo il DPR 254 del 2003. Il decreto 285 del 1990 ha aggiornato il regolamento di polizia mortuaria e ha introdotto un’eventualità prima negata: “A richiesta dei genitori – si legge – nel cimitero possono essere raccolti anche prodotti del concepimento di presunta età inferiore alle 20 settimane”. Prima di allora, la possibilità di seppellimento era riservata solo ai feti dalle 20 alle 28 settimane.
Di aborto è tornato a parlare Papa Francesco nella lettera apostolica “Misericordia et Misera”, a conclusione del Giubileo straordinario, dove ha concesso ai sacerdoti, anche al di fuori del periodo giubilare, la facoltà di assolvere quanti hanno procurato il peccato dell’aborto. “Vorrei ribadire con tutte le mie forze che l’aborto è un grave peccato, perché pone fine a una vita innocente – ha scritto il Papa –. Con altrettanta forza, tuttavia, posso e devo affermare che non esiste alcun peccato che la misericordia di Dio non possa raggiungere e distruggere quando trova un cuore pentito che chiede di riconciliarsi con il Padre. Ogni sacerdote, pertanto, si faccia guida, sostegno e conforto nell’accompagnare i penitenti in questo cammino di speciale riconciliazione”.



Articoli recenti
Nuvole
rivoluzione religiosa obiezione di coscienza Commiato all'Opera cinwue Dubia Madonna della Ghiara eretico Referendum Santo Sepolcro Gesù sacramentato Cattedrale di Reggio Emilia rissa vaticana Scalfari Apocalisse terremoti Re Magi Melloni No profughi Redenzione domanda messainlatino modernismo il mercante d'armi demonologia Natale Pillole Kosovo omosessuali Fillon Socci Fedeli. intervista a Burke avvelenamento di massa (in DUBIA bellezza Islam moderato Caritas valanga correzione formale assenza di Dio Roberto De Mattei seminari Musica Sacra Card. Sarah Clinton Incontro 80 sindaci da tutto il mondo Gerusalemme Carlo Acutis Germain Grisex furto di ostie Giovanni Paolo II febbre spirituale Avvenire raccolta firme x chiedere dimissioni leucemia Storia sociale della Chiesa Quo Vadis? eutanasia cattolici statunitensi a Trump pro gender miracoli Fedeli perdono la Beppina assistenza umanitaria Don Giuseppe Berardino Pietro populismo latinoamericano Pensieri a voce alta (in pillole) alta! Tosatti Gedeone medaglia miracolosa j'accuse Amoris treni a vento Lo Straniero guarigioni indagato Sala Paradiso luterani Toscana Guido Landolina Fatima anima vittima riforma gender Conferenze valtortiane serate valtortiane Benedetta Frigerio FB Padre Pio leggere strafalcioni infallibilità Basta Bugie Strage di Viareggio Radio Maria riforma della curia PENSIERI A VOCE ALTA Santiago del Estero Wilders sofferenza dei bambini Renxit Renzi Sander Magister settimana di preghiera Giornata della pace Papa Benedetto XVI Eye Pyramid Suor Lucia di Fatima Johm assassinio Concilio ibernazione protestanti IMU promesse Beata Giovanna Scopelli Costituzione Beato Mayr-Nusser Creazione intervista integrale al Card. Burke Ratzinger Risurrezione dei morti incendio eresia ariana Marchino Aldo Maria Valli Sindone condanna Polonia Obama Trump PENSUERI A VOCE BASSA articoli vari Basta Bugie droga creazionismo peccato originale teologia del processo e del divenire Madonna massoneria Umberto Benigni riconteggio Italicum eresie odio Brexit Quaresima commissariamento Ordine di Malta Fidel Castro Argentina Convegno valtortiano 2016 cappella agli islamici La sconfitta di Renzi Giobbe arrogante carmelitana Pensieri a Voce Bassa Francia Amoris Laetitia bufale filatelica infallibilità e indeffettibilità della Chiesa Giudizio Particolare Valeria Fedeli Giubileo della Misericordia Dott.ssa Elisabetta Frezza 25 novembre 2016 Raul Castro Pensiero a voce bassa 1002 Twitter articolo su Maria Valtorta Lund mons. Fellay profezia Vittorio Agnoletto teoria Theologica Frezza Limbo confessione religiosa Medaglia miracolosa sogno streghe effetto Paglia pro-life la verità su Aleppo Pensieri Presepe SOSPESO A DIVINIS Papa Bergoglio Satana Claudio Pierantoni L'Evangelo come mi è stato rivelato lingue di vermi otto errori. Papa Francesco ex-cathedra Valtorta Guido Villa Porta Santa fare chiarezza Card. Raymond Burke flat tax modernisti elezioni Expo La necessità della... Resistenza Immacolata Concezione P. Giovanni Cavalcoli la Colonna dell'Immacolata economia Bukavu Ministra dell'Istruzione gelo Cristo Re castigo di Dio Purgatorio Don Zucchini Amoris Laetitia Atti di riparazione nuovo cristianesimo Isis Verginità di Maria Santa Veronica Giuliani Apparizione a Lourdes CONVEGNO iNTERNAZIONALE su Maria Valtorta scisma comunione ai divorziati risposati dimissioni congelate feto Vaticano Scopelli articolo 138 Mistica Maria Valtorta Crisi del Dogma Maria Valtorta convivenza anno giubilare Pensieri a voce bassa alluvioni PENSIERI VOCE ALTA Italia il sacro tugurio misericordia CONFERENZE E SANTE MESSE dubia strage di Berlino Amoris laetitia doveri pro-life italiano Pence Mary Wagner Transustanziazione Consacrazione Fumagalli antidarwinismo Bergoglio Difendiamo i nostri figli San GIuseppe Giappone omosessualità Giuda Gandolfini morte dei bambini rifugiati darwinismo Intervista Benedettini liturgia antica Google Card. Biffi Boff Omelie Aleppo Family Day Card. Burke peronismo nazionalcattolico il cornoletame Bernadette ecografia prenatale AVVISO IMPORTANTE Parlamento Medjugorje sincretismo padre Lombardi tragedia a Uyo Cina proselitismo Jean-François Lavére GUERRA CIVILE FRA CATTOLICI Rom Israele Lefebvre a Blondet Non praevalebunt! Insediamento Trump genocidio John Major traumi sbarackato Obama satanismo verginità della Vergine Kasper Don Ariel S. Levi di Gualdo referendum evoluzionismo Volto Santo Misericordia et misera prostituzione comunicazione non ostile Mama Antula Lutero Fraternità San Pio X scandalo sacerdoti omosessuali e conviventi Dubia comunismo silenzio della S. Sede imparare la Lis Cardinali Unità dei cristiani consumismo il reato di intralcio all'aborto Card. Brandmuller in ricordo del viaggio in Italia Ordine di Malta Pontefice Newman cremazione fenomeni fastfood video Stephen Pensieri a Voce Alta Inferno Maria l'antilingua sisma supplica Catechismo Maggiore di S. Pio X terremotati apologetica crollo del tetto di una chiesa Neo Modernismo Convegno Valtorta Schneider La Croce di S. Benedetto Rwanda Cattedrale di Pristina lotta contro l'aborto vescovo Robert W. McElroy Benedetto XVI Spadaro Robert Spaemann Gender Camicia della Madonna pillole) diritti consustanziazione tradizionalisti voce Stephen Austin Cascioli monachesimo disorientamento pastorale Politi Buon Natale fondazione Maria Valtorta Pensieri a voce alta (in pillole) Laetitia S. Antonio Abate varie battesimo limbo Papa assolvere il peccato di aborto morte di Fidel Castro Russia sesto dubia lettera dei quattro Cardinali tsunami Świebodzin Mattarella Mistica viareggina aborto peccato gravissimo Pensieri a voce alta pensieri a voce alta dittatore Concistoro Palmaro Finnis comunione a divorziati risposati LGBT I 4 Novissimi Cuba globalizzazione Lourdes Morte interviste Don Ariel 80 anni Pontificato Bergoglio Don Minutella fedeltà Gomez Davila aborto Dogma antimassoneria Preti sposati
Torna ai contenuti | Torna al menu