effetto Paglia - Blog - Biblioteca Neval 3

Vai ai contenuti

Menu principale:

< Effetto Paglia: alla Pontificia Accademia per la Vita si cancellano le tracce di san Giovanni Paolo II

Biblioteca Neval 3
Pubblicato da in Articoli de La Nuova Bussola Quotidiana ·
Tags: effetto Paglia

di Riccardo Cascioli


23-01-2017

Era già tutto organizzato nei minimi dettagli, ma il seminario internazionale del 2 marzo per i trenta anni dalla Donum Vitae, è stato prima rinviato, e ora annullato. È solo l’ultimo episodio che racconta dello smantellamento della Pontificia Accademia per la Vita come papa Giovanni Paolo II l'aveva voluta nel 1994 per rispondere all’attacco del mondo contro la vita e la dignità umana. Sono bastati pochi mesi al nuovo presidente monsignor Vincenzo Paglia per imporre una svolta che snatura l’Accademia.

Emblematica questa ultima mossa. Il 22 febbraio prossimo ricorrono i trenta anni dalla promulgazione dell’Istruzione Donum Vitae, a cura della Congregazione per la Dottrina della Fede e approvata da papa Giovanni Paolo II (clicca qui per una breve spiegazione del documento). Sviluppo dell’enciclica di Paolo VI Humanae Vitae (1968) - aggiornata alle ultime scoperte scientifiche e alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia – e fondamento di successive encicliche, la Donum Vitae è una pietra miliare nella costruzione di quella “cultura della vita” a cui Giovanni Paolo II teneva moltissimo per contrastare quella che lui definiva “cultura della morte”, ormai maggioritaria in Occidente.

Quasi scontato che la Pontificia Accademia pro Vita volesse dedicare a questo documento un grande seminario. Era infatti in calendario per il 2 marzo, con il titolo “Technology and Human Generation”, con un programma già definito da tempo. Poi all’improvviso, prima di Natale, è stato rinviato prendendo a pretesto il «recente rinnovo dello Statuto dell’Accademia» e alcune non meglio specificate «questioni organizzative connesse» (l’avviso è ancora sul sito).

Gli ottimisti pensavano che il rinvio seguisse quello dell’assemblea generale dell’Accademia, spostata a giugno per dare tempo di effettuare le nuove nomine. Era un’illusione, vero obiettivo era far saltare tutto, il tema e l’approccio pro-vita che caratterizzava il “workshop” non sono graditi alla nuova presidenza.

Così, senza farlo sapere pubblicamente, il 13 gennaio scorso i moderatori delle varie sessioni del workshop si sono visti arrivare una lettera in cui il cancelliere dell’Accademia, monsignor Renzo Pegoraro, annuncia la definitiva cancellazione del seminario, con parole da cui si evince che il vero problema è che si preferisce evitare il tema. Dovendo giustificarsi, monsignor Pegoraro afferma infatti da una parte che la nomina dei nuovi membri dell’Accademia «richiederà un certo tempo»: «Saremo in grado di fissare il seminario solo dopo che il processo sarà portato a termine», dice. Ma poi ecco che arriva la vera spiegazione: «Analogamente, nel programmare un nuovo seminario dovremo considerare la nuova direzione e le nuove sfide dell’Accademia».

In altre parole, scordatevi di concentrarvi ancora su fecondazione artificiale, maternità surrogata e cose di questo genere. La musica è cambiata e gli studi dell’Accademia sono destinati a mutare indirizzo. Monsignor Paglia infatti, ha più volte dimostrato di ritenere troppo stretti i vestiti del Magistero cattolico, ribadito sia nella Humanae Vitae sia nella Donum Vitae, a cui faranno riferimento anche l’enciclica Evangelium Vitae (1995) e l’Istruzione Dignitas Personae (2008).

La conferma del rapporto essenziale e vincolante tra significato unitivo e procreativo dell’atto coniugale è il fondamento che porta alla condanna della contraccezione da una parte e della fecondazione in vitro dall’altra. Pare che nel nuovo corso della Chiesa anche questi siano diventati muri da abbattere, tanto è vero che da presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, monsignor Paglia ha chiamato a tenere lezioni e dettare le linee teologico-morali ai membri di quel Consiglio il teologo moralista milanese don Maurizio Chiodi, decisamente più liberal in materia. E si rischia di essere un po’ scontati nel prevedere che proprio don Chiodi sarà uno dei chiamati nella nuova Accademia per la Vita.

E infatti per poter cambiare musica più rapidamente, monsignor Paglia sta mettendo mano anche ai suonatori. Il nuovo Statuto dell’Accademia per la Vita, in vigore dal 1° gennaio scorso, prevede infatti un grande rimescolamento tra i membri ordinari: non più nomine a vita di esperti, basate su competenze scientifiche e accademiche oggettive coniugate alla sincera dedizione a favore della vita, bensì nomine di cinque anni eventualmente rinnovabili. La disposizione ha valore retroattivo, per cui si può già scommettere che nei prossimi mesi si assisterà al “pensionamento” di esperti totalmente in sintonia con la Donum Vitae (tanto per capirsi) e all’ingresso di nuovi membri decisi a superare la lezione di san Giovanni Paolo II. Non per niente il nuovo Statuto ha molto attenuato la necessità di una visione in sintonia con la dottrina della Chiesa per poter entrare nell’Accademia: per i membri ordinari è stata eliminata l’obbligatorietà della sottoscrizione della “Attestazione dei servitori della vita” e sparisce la Congregazione per la dottrina della fede come organismo vaticano di cooperazione con l’Accademia.

Per rendersi maggiormente conto della portata della svolta, bisogna ricordare che l’istruzione Donum Vitae, analogamente a quanto successo con la Humanae Vitae, ha provocato molte reazioni negative da parte di alcuni scienziati ed esperti cattolici già impegnati in ricerche sulle tecniche procreative, ritenute dalla dottrina della Chiesa moralmente illecite. Così ci sono stati anche diversi episodi di aperta ribellione, con Università e ospedali cattolici che hanno proseguito per la loro strada. La situazione era diventata tale che a quasi due anni dalla promulgazione della Donum Vitae, il 21 dicembre 1988 l’Osservatore Romano interviene con una nota (clicca qui)per ribadire che l’Istruzione in questione ha valore dottrinale perché «sulla dignità della persona, il valore della vita umana e la nobiltà dell’amore coniugale» propone un insegnamento che «appare assolutamente essenziale all’espletamento della missione salvifica della Chiesa».

Ora, con Paglia alla guida della Accademia è facile prevedere uno spostamento graduale verso le posizioni delle cliniche universitarie cattoliche ribelli. Uno spostamento che passa anche dalla relativizzazione del problema: è stato lo stesso monsignor Paglia a spiegare che la Pontificia Accademia per la Vita è chiamata ad allargare i propri orizzonti. Non si parlerà soprattutto dell’origine della vita, questione che stava a cuore a Giovanni Paolo II, ma di «tutto quel che concerne la persona umana, nelle diverse età della vita, nel rispetto tra generi e generazioni, nella difesa della persona umana, nella promozione della qualità della vita, che integri “il valore materiale e spirituale”». Si noti anche l’introduzione di una nuova terminologia, come quella di “generi”, decisamente più in linea con lo spirito del mondo.

Ad ogni modo è evidente che l’obiettivo è cancellare ogni traccia dell’insegnamento e dell’azione di san Giovanni Paolo II.



Articoli recenti
Nuvole
raccolta firme x chiedere dimissioni assolvere il peccato di aborto riforma della curia 25 novembre 2016 messainlatino Omelie Intervista Benedettini Melloni Renzi antimassoneria Gandolfini droga Transustanziazione febbre spirituale terremoti diritti doveri streghe fare chiarezza Cardinali Medaglia miracolosa Creazione effetto Paglia Madonna evoluzionismo economia Atti di riparazione ecografia prenatale PENSIERI VOCE ALTA Costituzione Gender Paradiso Dubia Palmaro genocidio Purgatorio bufale Bernadette Guido Landolina Lutero Lo Straniero Renxit Pillole Giudizio Particolare (in protestanti imparare la Lis il mercante d'armi Pensieri Vittorio Agnoletto assenza di Dio fondazione Maria Valtorta pro-life italiano Storia sociale della Chiesa Kasper Rom morte di Fidel Castro La sconfitta di Renzi Scalfari Schneider strafalcioni Politi Bergoglio rissa vaticana Misericordia et misera Re Magi sesto dubia Redenzione tsunami Jean-François Lavére PENSUERI A VOCE BASSA Giovanni Paolo II Catechismo Maggiore di S. Pio X Boff Russia Preti sposati Papa Bergoglio P. Giovanni Cavalcoli fedeltà LGBT voce Papa Argentina sincretismo treni a vento Mattarella alluvioni Concilio Israele riforma creazionismo il reato di intralcio all'aborto dittatore globalizzazione aborto peccato gravissimo dubia rifugiati Johm Pontefice peccato originale Risurrezione dei morti referendum Card. Sarah Lourdes Frezza Germain Grisex Don Giuseppe Berardino Benedetto XVI massoneria promesse riconteggio Tosatti j'accuse Italia Pensieri a voce alta Radio Maria eresia ariana Madonna della Ghiara seminari Pensieri a Voce Bassa Amoris Laetitia arrogante articoli vari Basta Bugie cappella agli islamici domanda Camicia della Madonna convivenza Card. Burke Ministra dell'Istruzione Conferenze valtortiane castigo di Dio leucemia luterani lingue di vermi Natale Insediamento Trump ibernazione morte dei bambini intervista a Burke terremotati anno giubilare la verità su Aleppo Don Ariel comunismo battesimo apologetica Amoris laetitia Immacolata Concezione Gesù sacramentato FB rivoluzione religiosa sogno mons. Fellay varie Carlo Acutis fastfood John Major profezia Avvenire CONVEGNO iNTERNAZIONALE su Maria Valtorta serate valtortiane Referendum Google eresie interviste L'Evangelo come mi è stato rivelato omosessuali Convegno valtortiano 2016 Spadaro pro gender Mary Wagner Brexit Santiago del Estero elezioni Pensieri a voce alta (in pillole) Musica Sacra indagato Sala alta! Mistica viareggina Pensieri a voce bassa strage di Berlino La necessità della... Resistenza anima vittima Gomez Davila Suor Lucia di Fatima Roberto De Mattei modernismo AVVISO IMPORTANTE condanna 80 anni demonologia ex-cathedra Pence l'antilingua Papa Benedetto XVI Buon Natale Volto Santo Fumagalli Guido Villa Eye Pyramid San GIuseppe lotta contro l'aborto crollo del tetto di una chiesa odio confessione Santa Veronica Giuliani Pietro Newman Obama dimissioni congelate Porta Santa leggere Card. Raymond Burke verginità della Vergine Fedeli Beata Giovanna Scopelli infallibilità e indeffettibilità della Chiesa valanga nuovo cristianesimo omosessualità Card. Biffi Fidel Castro DUBIA Difendiamo i nostri figli la Beppina a Medjugorje scisma lettera dei quattro Cardinali No proselitismo Satana comunicazione non ostile eutanasia Cristo Re traumi Isis GUERRA CIVILE FRA CATTOLICI prostituzione Don Minutella Sindone consustanziazione furto di ostie Basta Bugie Apocalisse Family Day settimana di preghiera Blondet la Colonna dell'Immacolata vescovo Robert W. McElroy cattolici statunitensi a Trump Cina Umberto Benigni Amoris Laetitia eretico Cuba consumismo Commiato all'Opera SOSPESO A DIVINIS miracoli Valtorta I 4 Novissimi Convegno Valtorta il cornoletame misericordia perdono sofferenza dei bambini filatelica Aldo Maria Valli medaglia miracolosa CONFERENZE E SANTE MESSE Beato Mayr-Nusser Giobbe Pensieri a voce alta (in pillole) Giubileo della Misericordia Lefebvre Rwanda sbarackato Obama Card. Brandmuller Maria Valtorta Fedeli. Fillon avvelenamento di massa otto errori. correzione formale Caritas populismo latinoamericano gelo Mistica Maria Valtorta Polonia profughi Lund Non praevalebunt! Pontificato Bergoglio Marchino Trump Ratzinger silenzio della S. Sede fenomeni supplica feto Fatima cremazione Incontro 80 sindaci da tutto il mondo tragedia a Uyo Laetitia Crisi del Dogma pro-life Fraternità San Pio X Giuda commissariamento Ordine di Malta flat tax Maria Sander Magister intervista integrale al Card. Burke Quo Vadis? Benedetta Frigerio assistenza umanitaria articolo su Maria Valtorta comunione a divorziati risposati bellezza Finnis Pensiero a voce bassa 1002 Italicum religiosa darwinismo Gedeone Kosovo Consacrazione teologia del processo e del divenire Expo Don Ariel S. Levi di Gualdo Toscana Robert Spaemann Quaresima Aleppo Socci il sacro tugurio Theologica Cascioli La Croce di S. Benedetto Świebodzin Giornata della pace comunione ai divorziati risposati Unità dei cristiani antidarwinismo pensieri a voce alta articolo 138 Pensieri a Voce Alta sisma Concistoro guarigioni limbo Clinton Papa Francesco Santo Sepolcro assassinio obiezione di coscienza Claudio Pierantoni Vaticano Don Zucchini Limbo Padre Pio incendio Gerusalemme carmelitana Morte gender Neo Modernismo Strage di Viareggio Bukavu Amoris tradizionalisti peronismo nazionalcattolico Giappone Valeria Fedeli Wilders Islam moderato Stephen Austin teoria Dogma monachesimo disorientamento pastorale aborto IMU Mama Antula Inferno S. Antonio Abate Cattedrale di Reggio Emilia liturgia antica in ricordo del viaggio in Italia Twitter Apparizione a Lourdes Raul Castro infallibilità Verginità di Maria Presepe video Stephen modernisti scandalo sacerdoti omosessuali e conviventi Cattedrale di Pristina Parlamento cinwue Dubia Francia Dott.ssa Elisabetta Frezza satanismo Scopelli Ordine di Malta PENSIERI A VOCE ALTA padre Lombardi pillole)
Torna ai contenuti | Torna al menu